L'imbrattaByte

Un blog para-culturale.
L’eye liner è in assoluto il cosmetico più difficile da imparare a usare, DI NORMA! Qui la fanno moooltooo più semplice.

L’eye liner è in assoluto il cosmetico più difficile da imparare a usare, DI NORMA! Qui la fanno moooltooo più semplice.

(Source: mowmikasia)

Il film LOL :

Allora,cominciamo parlando di cinema. Tra tre giorni le sale italiane accoglieranno la versione statunitense del film francese “Lol”, (solo il tempo ci dirà se con un “BUUU” o con un boato di approvazione) per ingannare queste 72 ore di attesa, ho deciso di guardare la versione francese e questa è la mia opinione a riguardo.

Sophie Marceau è la bellissima e problematica mamma dell’adolescente Lola, che  sua volta è problematica in quanto adolescente. La trama è piacevole da seguire e analizza molte delle problematiche adolescenziali odierne, descrivendo gli ambienti e le situazioni in cui esse si sviluppano piuttosto fedelmente.L’unica cosa che non lascia apprezzare completamente in film come prodotto a sé stante è il fatto che ricorda il celeberrimo film “Il tempo delle mele” dove la Marceau era la giovane protagonista Victoire “Vic” Berreton. Sicuramente questa mia impressione non sarà comune a tutti ma, personalmente per chi è cresciuto negli anni 90 e che ha visto film come “Sposerò Simon LeBon” e, per l’appunto, “Il tempo delle mele” è strano vedere come alla fine certe cose siano senza tempo:la difficoltà del rapporto genitori-figli,il tenere un diario, giocare a fare gli adulti rubando le prime piccole libertà e capire che i genitori “fichi” erano solo pessimi genitori.Alla fine è davvero tutto un cerchio, il figlio di oggi è il genitore di domani come la “Vic” Berreton (intesa come l’attrice che ne è interprete,infatti i personaggi dei due film non sono collegati)degli anni 80 ora è la mamma  della giovane Lola “Lol”.

P.S=Non sono ne un critico cinematografico con certificazioni ne altro, questa è solo un opinione :) (e vi invito a esprimere la vostra)